Home

Giovani e adulti

Disagio psichico

Famiglie fragili

Immigrate  sfruttate

Un po' di storia

Link

Casa di Ruth

Immigrate sfruttate

Rete Sunrise

E' una struttura  residenziale, avviata nel 2000,  parzialmente autogestita. Ospita ragazze straniere, sfuggite a violenze e maltrattamenti.  La struttura è gestita da    CIRS  e LA TENDA.

FINALITA': inserire nel contesto sociale italiano donne extracomunitarie che hanno denunciato lo sfruttamento subito
OBIETTIVI: recupero e valorizzazione dell’autostima, educazione al rispetto delle leggi, conoscenza della lingua e conseguimento di un titolo di studio valido in Italia, inserimento graduale nel mondo del lavoro, in base alle capacità individuali.
MODALITA': strumento determinante è il rapporto interpersonale tra la donna, protagonista del percorso educativo, e l’educatore; viene  definito un progetto individuale concordato con gli operatori dell’Ufficio stranieri del Comune, che prevede: interventi formativi a livello culturale e professionale, accompagnamento nei controlli e nelle cure mediche necessarie e nei contatti con le realtà istituzionali locali, sostegno e mediazione nei problemi pratici di gestione della casa e di convivenza.
DESTINATARI: donne extracomunitarie inserite in programma di protezione sociale (art. 18 DL 268/98), avendo denunciato i propri sfruttatori  nell’ambito della prostituzione.
OPERATORI : un coordinatore e due educatori a tempo parziale, con qualifica e lunga esperienza nel campo dell’accoglienza, nonché buona conoscenza delle lingue straniere; altri volontari.
SEDE:  un piccolo appartamento nella zona di Molassana, che può accogliere fino a quattro ospiti.